Coronavirus: il Consiglio federale svizzero decide agevolazioni temporanee nel settore ambientale

Coronavirus: il Consiglio federale decide agevolazioni temporanee nel settore ambientale.

Il 5 giugno 2020 il Consiglio federale ha deciso alcune agevolazioni nel settore ambientale in relazione alla pandemia di coronavirus in un’ordinanza di durata limitata. Le agevolazioni riguardano i seguenti quattro ambiti:

  • Protezione delle acque: il termine per l’esenzione dal pagamento della tassa sulle acque di scarico da parte delle apposite stazioni di depurazione è prorogato di un mese e mezzo fino a metà novembre; la proroga darà più tempo a quelle stazioni di depurazione che nel 2020, a causa della pandemia di COVID-19, non sono state in grado di attuare entro il termine stabilito tutte le misure per l’eliminazione delle sostanze organiche in tracce.
  • Tassa d’incentivazione sui composti organici volatili (COV): a seguito della pandemia di COVID-19, la domanda di disinfettanti è aumentata notevolmente; per poter incrementare l’offerta in modo rapido e a costi inferiori, i disinfettanti per superfici saranno esentati dalla tassa d’incentivazione sui COV con effetto retroattivo dal 28 febbraio al 31 agosto 2020; saranno pertanto equiparati ai disinfettanti per le mani.
  • Protezione dell’aria: il valore limite per la tensione di vapore della benzina non è applicato fino a fine luglio 2020; i fornitori di carburante avranno quindi più tempo per poter vendere la restante «benzina invernale» con una maggiore tensione di vapore.
  • Prodotti chimici: la carta termica è utilizzata per svariate applicazioni come i biglietti per i mezzi di trasporto, gli scontrini di cassa, le etichette autoadesive, i biglietti della lotteria e la carta per fax; questa carta contiene sostanze tossiche per la riproduzione come il bisfenolo A (BPA) o il bisfenolo S (BPS) e dovrebbe essere vietata dal 1° giugno 2020; a seguito dei provvedimenti per la lotta contro il coronavirus decisi dal Consiglio federale, la carta termica contenente BPA/BPS non può essere sostituita ovunque entro il termine stabilito; il divieto di utilizzare carta termica contenente bisfenoli non sarà quindi applicato fino a metà dicembre 2020.

Indirizzo cui rivolgere domande: Servizio media Ufficio federale dell’ambiente, medien@bafu.admin.ch.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Lascia un commento