Covid-19: la situazione dei contagi in Italia al 30 giugno 2020

Covid-19: la situazione dei contagi in Italia al 30 giugno 2020.

Dall’aggiornamento al 30 giugno 2020 del Dipartimento della Protezione Civile, e del Ministero della Salute. Continuano i cali di positività attuali, i ricoveri e le terapie intensive.

I casi totali di positività a Coronavirus fino ad oggi sono stati 240.578, con un aumento di 142 persone, +0,1%, rispetto a ieri, lunedì 29 giugno 2020. Le persone attualmente positive sono 15.563, con una diminuzione di 933 contagiati, -5,7%, rispetto a ieri.

Le persone dimesse e guarite fino ad oggi sono state 190.248, con un aumento di 1.052  persone, +0,6%, rispetto a ieri.

Le persone attualmente ricoverate con sintomi sono 1.090, con una diminuzione di 30 pazienti, -2,7%.

Mentre le persone ricoverate in terapia intensiva sono 93, con una diminuzione di 3 pazienti, -3,1%, rispetto a ieri.

Le persone in isolamento domiciliare sono 14.380, con una diminuzione di 900 persone, -5,9%, rispetto a ieri.

Tra ieri, lunedì 29 giugno 2020, e oggi, sono decedute 34.767 persone, con un aumento di 23 decessi, +0,1%, rispetto a ieri.

I tamponi definiti ad oggi sono stati 5.390.110 , con un incremento di 48.273, +0,9%, rispetto alla giornata di ieri.

I casi di Covid-19 identificati dal sospetto diagnostico sono ad oggi 222.901.

Mentre i casi di Covid-19 identificati tramite attività di screening sono 17.677.

I casi attuali di positività nelle regioni italiane.

Questi i casi attuali di positività a Coronavirus nelle regioni italiane.

  • Lombardia: 10.060
  • Piemonte:  1.423
  • Emilia Romagna:  1.010
  • Veneto:  462
  • Toscana:  329
  • Liguria:  280
  • Lazio:  836
  • Marche:  266
  • P.A. Trento:  50
  • Campania:  181
  • Puglia:  129
  • Friuli Venezia Giulia:  45
  • Abruzzo:  197
  • Sicilia:  128
  • P.A. Bolzano:  84
  • Umbria:  10
  • Sardegna:  14
  • Valle d’Aosta:  4
  • Calabria:  27
  • Molise:  25
  • Basilicata:  3

Lascia un commento