Svizzera: scelto il vincitore del concorso per il nuovo centro del Dipartimento federale della difesa

Il concorso per la progettazione del nuovo centro amministrativo del DDPS ha un vincitore.

L’attuale centro amministrativo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), ubicato in Papiermühlestrasse, deve essere ampliato e densificato. Per questo progetto di costruzione l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) ha indetto un concorso, il cui vincitore è lo studio di architettura «Büro B» di Berna.

Con il progetto di riorganizzazione «ulteriore sviluppo dell’esercito», il DDPS intende concentrare l’amministrazione dell’esercito a Berna. A tal fine, l’attuale centro amministrativo in Papiermühlestrasse deve essere densificato e utilizzato in modo più economico.

Il concorso poneva requisiti elevati. Nello specifico si chiedeva di progettare una soluzione architettonica innovativa e indipendente, ma anche di realizzare una flessibilità nell’utilizzazione orientata al futuro e una sostenibilità globale. Il progetto vincitore «Oskar Bider» dello studio di architettura bernese «Büro B» è risultato convincente perché propone una struttura edile chiara e organizzata in più tappe nonché una suddivisione flessibile degli spazi interni. La costruzione dell’edificio sarà in gran parte di legno. Le sette corti attigue alla costruzione riproducono tipici paesaggi svizzeri e contribuiscono alla biodiversità.

I risultati del concorso saranno disponibili al pubblico dal 10 al 18 settembre 2020 (sabato e domenica esclusi) dalle ore 15.00 alle ore 18.00 presso la sede di Fellerstrasse 15a.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Lascia un commento