Svizzera: la raccolta di legname in calo nel 2019

Raccolta di legname svizzero in calo nel 2019 dopo il picco eccezionale dell’anno precedente.

Il volume (4,6 milioni di metri cubi) di legname raccolto nel 2019 è diminuito complessivamente dell’11% rispetto a quello dell’anno precedente. Nel 2018 la raccolta di legname aveva registrato un marcato aumento, riconducibile all’infestazione da bostrico tipografo, alla siccità estiva e ai danni provocati dalle tempeste invernali. Il raccolto del 2019 è rientrato così nella media degli ultimi anni (2015–2017).

Questo sviluppo è dovuto anche al calo delle normali operazioni di taglio del bosco pianificate, e ciò a causa dell’utilizzo di legname danneggiato e del persistere dei bassi prezzi del legname. È quanto emerge dalla statistica forestale dell’Ufficio federale di statistica (UST) e dalla rete di aziende forestali (RAF) dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM).

Link Consiglio Federale Svizzero.

Immagine: Zattera di tronchi sul Columbia River, Canada, 1902, fonte Wikipedia.

Lascia un commento