Il Consiglio federale approva la seconda parte del piano direttore del Cantone di Friburgo.

Il Consiglio federale approva la seconda parte del piano direttore rivisto del Cantone di Friburgo.

Tra il 2015 e il 2018 il Cantone di Friburgo ha sottoposto a una revisione totale il proprio piano direttore. Dopo aver potuto approvare il 1° maggio 2019 la parte strategica e la parte relativa all’urbanizzazione, nella sua seduta del 19 agosto 2019, il Consiglio federale ha approvato la restante parte del piano direttore rivisto del Cantone di Friburgo.

Il Cantone di Friburgo ha lavorato sodo per rivedere totalmente il proprio piano direttore cantonale, di cui la versione precedente risale al 2002. La nuova parte rivista approvata dal Consiglio federale tratta numerosi temi e progetti concreti riguardanti soprattutto la mobilità, lo spazio rurale e naturale nonché l’approvvigionamento e i rifiuti. Oltre a questi si aggiungono anche le tematiche legate al turismo e al tempo libero, con i loro diversi progetti di sviluppo delle infrastrutture turistiche nelle Prealpi e all’energia che includono in particolare i sette siti previsti dal Cantone per accogliere parchi eolici. In linea di massima si può affermare che i temi e i progetti sono trattati in modo appropriato.

L’approvazione del Consiglio federale comprende diverse riserve e mandati, in particolare sotto forma di adeguamenti o di complementi da apportare nel quadro dello sviluppo del piano direttore, alcuni dei quali entro termini precisi; ciò vale per gli adeguamenti volti a rendere conformi alle esigenze del diritto federale le disposizioni contenute nel piano direttore in merito ai gruppi isolati di case.

Nello specifico, la Confederazione non ha approvato la centrale a biomasse e il parco energetico di Galmiz e ha modificato lo stato di coordinamento di altre schede di progetto come quelle relative all’ampliamento del Papiliorama a Chiètres.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Link:

ARE: Pianificazione direttrice del Cantone di Friburgo

Lascia un commento