Ottavo incontro nazionale Cyber della Rete integrata Svizzera per la sicurezza

Ottavo incontro nazionale Cyber della Rete integrata Svizzera per la sicurezza.

Berna, 27.08.2020 – Giovedì 27 agosto 2020 si è svolto presso la Eventfabrik di Berna l’ottavo incontro nazionale «Cyber-Landsgemeinde» della Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS). L’evento annuale ha riunito quasi 100 partecipanti, in gran parte rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni. L’incontro «Cyber-Landsgemeinde» di quest’anno ha rivolto un’attenzione particolare all’attuazione dei progetti cantonali nel quadro della Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i ciber-rischi (SNPC) 2018–22. Nei workshop i partecipanti hanno potuto contribuire ai progetti cantonali presentando le loro esigenze e proposte.

Nella primavera del 2019 sono stati elaborati, nel quadro della Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i ciber-rischi (SNPC) 2018–22, piani d’attuazione a livello federale e cantonale approvati dai rispettivi organi politici. Tali piani traducono in progetti concreti i campi d’azione e le misure della strategia e definiscono gli organi di volta in volta responsabili. In mattinata, il Delegato della Confederazione e dei Cantoni per la RSS, André Duvillard, e Manuel Suter il coordinatore della SNPC presso il centro nazionale per la cibersicurezza, hanno informato i partecipanti sull’avanzamento dei lavori di attuazione. Successivamente il pubblico interessato ha seguito le relazioni introduttive, presentate dai tre ambiti parziali ciberdifesa, cibercriminalità e cibersicurezza.

I partecipanti hanno iniziato il pomeriggio prendendo parte a un workshop a loro scelta. Un rappresentante del Ministero pubblico della Confederazione ha illustrato un fenomeno attuale tratto dal mondo della cibercriminalità, in piena espansione. Gli altri quattro workshop che si riferivano ciascuno a un progetto del piano d’attuazione dei Cantoni hanno trattato in particolare le seguenti domande:

  • In che misura il piano di creazione di un’organizzazione cantonale per la cibersicurezza è applicabile nella pratica?
  • Nell’ambito della sensibilizzazione sui ciber-rischi, quali sono le sfide per la prevenzione di polizia?
  • Quali esigenze devono essere soddisfatte da un modulo di formazione continua per collaboratori cantonali e comunali?
  • Come si possono sviluppare ulteriormente le capacità di valutazione e presentazione della situazione di ciberminaccia?

Questi workshop offrono l’opportunità di condividere le attività dei gruppi di lavoro durante l’anno con un pubblico più ampio e di ottenere ulteriori informazioni sui contributi dei Cantoni. Nel suo susseguirsi l’incontro nazionale «Cyber-Landsgemeinde» costituisce un’opportunità per le persone interessate dei Cantoni di riprendere il filo dell’anno precedente e di conversare con i colleghi di altri ambiti parziali.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Lascia un commento