Svizzera: Coronavirus, il Consiglio federale prolunga a fine anno la sospensione per il settore viaggi

Coronavirus: il Consiglio federale prolunga fino a fine anno la sospensione per il settore dei viaggi.

Nella riunione dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale ha adottato la base legale per la proroga della sospensione per il settore dei viaggi, attuando una sua decisione presa alla fine di agosto.

La sospensione per il settore dei viaggi è prorogata, come già comunicato precedentemente, fino al 31 dicembre 2020. Il 26 agosto 2020, il DFGP era stato incaricato di sottoporre al Consiglio federale una pertinente base legale. Nella riunione dell’11 settembre 2020 il Consiglio federale ha ora adottato la modifica dell’ordinanza.

La proroga della sospensione riguarda i crediti dei clienti risultanti dalla mancata prestazione di un servizio inerente a un viaggio. Tale proroga intende impedire che nei confronti degli organizzatori o venditori di viaggi venga avviata la procedura di fallimento prima che siano loro rimborsati i pagamenti già effettuati a vari fornitori di prestazioni.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Lascia un commento