Gare pubbliche per il risparmio di energia elettrica, 24 milioni di franchi per i nuovi programmi

Svizzera: gare pubbliche per il risparmio di energia elettrica: 24 milioni di franchi per i nuovi programmi.

Nel 2020 si svolgono per l’undicesima volta gare pubbliche finalizzate al risparmio di energia elettrica nel settore industriale e dei servizi e nelle economie domestiche. Sono stati pubblicati i risultati della gara pubblica 2020 per i programmi: verranno sovvenzionati 12 nuovi programmi con un totale di 24 milioni di franchi. Inoltre, a inizio luglio, 9 nuovi progetti hanno ottenuto l’assegnazione di contributi. Nel 2020, pertanto, sono già stati destinati nel complesso 29 milioni di franchi a progetti e programmi finalizzati al risparmio di energia elettrica.

Nell’ambito della gara pubblica 2020 per i programmi sono state inoltrate a ProKilowatt complessivamente 16 domande. I fondi sono stati aggiudicati ai programmi che presentavano il miglior rapporto costi-benefici, ovvero il minor costo per chilowattora risparmiato. Il contributo di incentivazione per ogni chilowattora risparmiato nel quadro dei programmi selezionati è pari in media a 2,9 cent./kWh (anno precedente: 2,8 cent./kWh). I nuovi programmi spaziano dalle misure di risparmio elettrico per le imprese del settore alimentare e dei mangimi fino all’ottimizzazione energetica dei centri di calcolo.

A inizio luglio 2020, inoltre, 9 nuovi progetti si sono aggiudicati gli incentivi finanziari. Vengono sovvenzionati, tra l’altro, il risanamento degli impianti di ventilazione in un’impresa alimentare e la sostituzione di motori nei processi di produzione industriale.

Il 4 settembre è scaduto il termine per la presentazione dei progetti per il terzo turno di gara 2020 e per i programmi di promozione di elettrodomestici efficienti. Le domande inoltrate sono in corso di valutazione e le decisioni di aggiudicazione verranno comunicate a metà novembre 2020.

Gare pubbliche 2021: al via da inizio novembre 2020

A partire da inizio di novembre 2020 sarà possibile presentare domande per le gare pubbliche 2021. Per i progetti sono previsti tre termini di presentazione: 5 febbraio, 23 aprile e 3 settembre 2021. Le domande per i programmi dovranno pervenire entro il 3 maggio 2021.

Le gare pubbliche in sintesi

Attraverso lo strumento delle gare pubbliche la Confederazione sostiene progetti e programmi volti a promuovere al minor costo possibile l’efficienza elettrica nel settore industriale e dei servizi e nelle economie domestiche. Nel caso dei programmi, i contributi di incentivazione dell’UFE sono erogati da un soggetto «terzo», ossia il responsabile del programma (p. es. associazione di categoria, studio di ingegneria, aziende di approvvigionamento elettrico), alle imprese aderenti. Nel caso dei progetti, invece, è l’impresa stessa a presentare la domanda per i contributi di incentivazione e ad avviare l’attuazione delle misure previste.

Le gare pubbliche sono finanziate attraverso un supplemento sui costi di trasporto delle reti ad alta tensione. Nell’ambito delle gare pubbliche per i progetti e i programmi, nel 2020 vengono stanziati 50 milioni di franchi. La società competente per lo svolgimento delle gare pubbliche è la CimArk SA di Sion, su incarico dell’Ufficio federale dell’energia.

Link Consiglio Federale Svizzero

Links:

Lascia un commento