La produzione totale dell’agricoltura svizzera resiste bene alla pandemia di COVID-19

La produzione totale dell’agricoltura svizzera resiste bene alla pandemia di COVID-19.

Neuchâtel, 06.10.2020 – Nel 2020 l’agricoltura svizzera dovrebbe produrre un valore aggiunto lordo di 4,4 miliardi di franchi, il che corrisponde a un aumento del 5,8% rispetto all’anno precedente. La produzione totale è rimasta stabile, mentre i costi di produzione sono diminuiti. Nel contesto della «situazione straordinaria» proclamata dal Consiglio federale a causa della COVID-19 e dei provvedimenti adottati durante la primavera, la produzione animale e quella di ortaggi hanno registrato un incremento. La situazione è invece peggiorata per la viticoltura. Queste prime stime per l’anno corrente si basano sui conti economici dell’agricoltura dell’Ufficio federale di statistica (UST).

Link Consiglio Federale svizzero.

Lascia un commento