G20: la Svizzera favorevole a rafforzare il turismo sostenibile

Incontro ministeriale G20: la Svizzera favorevole a rafforzare il turismo sostenibile.

Berna, 08.10.2020 – Il 7 ottobre 2020 la Svizzera ha partecipato all’incontro dei ministri del turismo del G20. Durante la riunione, tenutasi in videoconferenza, ha appoggiato l’adozione della dichiarazione ministeriale sottolineando l’importanza, per lo sviluppo sostenibile, di coinvolgere gli attori del settore.

Durante l’incontro virtuale, diretto dall’Arabia Saudita, è stata adottata una dichiarazione ministeriale che contiene tre ambiti prioritari: il turismo nell’era COVID-19, lo sviluppo regionale sostenibile attraverso il turismo, le esperienze di viaggio sicure e senza discontinuità. Il G20 sottolinea il ruolo centrale che il turismo può svolgere come motore per la crescita sostenibile e il lavoro dignitoso. Riconosce l’importanza della cooperazione internazionale, ma anche dei partenariati pubblico-privati per superare la crisi del COVID-19 e rafforzare la sostenibilità e la resilienza del settore. Il G20 ha inoltre ribadito la funzione fondamentale delle organizzazioni internazionali, in particolare dell’Organizzazione mondiale del turismo dell’ONU (UNWTO), dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e del Consiglio mondiale dei viaggi e del turismo (World Travel & Tourism Council, WTTC).

La Svizzera era rappresentata da Eric Jakob, capo della Direzione per la promozione della piazza economica (SECO) in qualità di segretario di Stato. Nel suo intervento Jakob ha sottolineato che per uno sviluppo sostenibile del settore occorrono buone condizioni quadro, capacità d’innovazione e coinvolgimento degli attori rilevanti. La SECO lavora intensamente su questi fattori insieme a vari partner, in particolare a livello settoriale e cantonale. Jakob ha inoltre segnalato la disponibilità della Svizzera a ulteriori scambi e a collaborare a livello internazionale nel settore del turismo.

Link Consiglio Federale svizzero.

Documenti

Lascia un commento