Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Diritti umani, Istituzioni e Diritti

Svizzera: riapre il centro federale speciale per richiedenti l’asilo di Les Verrieres

Svizzera

Svizzera: riapre il centro federale speciale per richiedenti l’asilo di Les Verrieres.

Berna-Wabern, 02.02.2021 – Alla metà di febbraio la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) riaprirà il centro federale speciale per richiedenti l’asilo di Les Verrières nel Canton Neuchâtel, chiuso in via temporanea nell’estate 2019 perché sottooccupato. Sebbene il numero di nuove domande d’asilo permanga a livelli bassi, al momento alcuni richiedenti l’asilo renitenti perturbano sia il funzionamento dei centri federali d’asilo operativi sia l’ordine pubblico. Nel centro speciale sono previste regole di uscita più restrittive e misure di sicurezza più severe rispetto agli altri centri per richiedenti l’asilo.

Il centro speciale di Les Verrières, dotato di 20 posti di accoglienza per richiedenti l’asilo, è entrato in funzione il 3 dicembre 2018 nel quadro di progetto pilota. A fronte del basso numero di nuove domande d’asilo durante i mesi successivi, l’occupazione del centro è stata da subito inferiore al previsto, il che ha causato costi gestionali sproporzionatamente elevati. La Segreteria di Stato della migrazione (SEM), d’intesa con la consigliera federale Karin Keller-Sutter e con le competenti autorità comunali e cantonali, ha pertanto deciso di chiudere temporaneamente il centro federale speciale per richiedenti l’asilo nel Giura neocastellano.

Al momento in tutte le regioni d’asilo vi sono richiedenti l’asilo che, con il loro comportamento, perturbano il funzionamento ordinato e la coabitazione nei centri federali e pregiudicano la sicurezza e l’ordine pubblici. La SEM, in collaborazione con le autorità locali e cantonali e con le sue organizzazioni partner, ha adottato una serie di misure immediate per porre fine a questi comportamenti intollerabili. Una misura importante è la riapertura del centro speciale alla metà di febbraio 2021. Il centro accoglierà e assisterà temporaneamente i richiedenti l’asilo renitenti per alleviare la pressione sugli altri centri federali d’asilo. Nel centro speciale vigeranno regole più restrittive per quanto riguarda le uscite. Inoltre il personale di sicurezza e di assistenza sarà rafforzato.

A Les Verrières saranno accolti unicamente richiedenti l’asilo maschi adulti. Se il tasso di occupazione non giustificasse più il suo funzionamento come centro speciale, potrebbe essere temporaneamente convertito in una sede decentralizzata del centro federale d’asilo di Boudry (NE) secondo una convenzione con il Comune di Les Verrières e il Canton Neuchâtel.

Link Consiglio Federale svizzero.