Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Scienza, innovazione, salute

Martina Hirayama alla Conferenza dei ministri per il 50° anniversario della COST

Svizzera segretario di stato Martina Hirayama

Martina Hirayama alla Conferenza dei ministri per il 50° anniversario della COST.

Berna, 05.05.2021 – Il 4 maggio 2021 la Segretaria di Stato ha partecipato alla Conferenza dei ministri della COST (European Cooperation in Science and Technology), tenutasi online. Tra i principali temi trattati rientrano il ruolo della COST all’interno dello Spazio europeo della ricerca (SER) e l’adozione di una dichiarazione ministeriale a questo proposito. Con la sua partecipazione, la Svizzera ha sottolineato di essere membro attivo e parte integrante della COST e del SER.

La videoconferenza tenutasi il 4 maggio 2021 ha visto la partecipazione dei ministri responsabili della ricerca e dell’innovazione, tra cui la Segretaria di Stato Martina Hirayama, e dei rappresentanti dei Paesi membri della COST. La Conferenza viene organizzata a cadenza quinquennale; ogni edizione è accompagnata da una dichiarazione ministeriale. In occasione del 50° anniversario la dichiarazione rimanda alle azioni della COST e ai suoi successi e fissa inoltre gli obiettivi per gli anni a venire.

Martina Hirayama ha sottolineato che la Svizzera, in quanto membro fondatore, promuove da ormai 50 anni lo scambio tra ricercatori a livello internazionale. Proprio i giovani ricercatori vedono nelle azioni della COST un’importante opportunità per fare rete e mantenere i contatti. La Svizzera approva il carattere bottom-up delle azioni della COST, grazie al quale i singoli ricercatori hanno la possibilità di stabilire i propri obiettivi di ricerca e di esplorare nuovi approcci scientifici.

Martina Hirayama ha inoltre informato i partner della COST che il nostro Paese mette a disposizione un programma applicato con successo dal Fondo nazionale svizzero (FNS) a sostegno dei ricercatori, che possono così prendere parte alle azioni della COST.

La Conferenza dei ministri ha inoltre rappresentato l’occasione per discutere il ruolo della COST all’interno del SER; per la Svizzera si tratta di un importante strumento di promozione della ricerca, in grado di contribuire al consolidamento dell’eccellenza scientifica e del SER stesso.

COST – European Cooperation in Science and Technology

La COST, European Cooperation in Science and Technology, è stata fondata nel 1971 tramite decisione ministeriale e costituisce quindi una delle prime iniziative di cooperazione coordinata tra i Paesi europei in materia di ricerca e innovazione.

La Svizzera, uno dei Paesi fondatori, continua a far parte dei 38 Paesi membri a pieno titolo della COST che, in quanto strumento finalizzato alla promozione della ricerca e dell’innovazione, permette ai ricercatori di confrontarsi a livello internazionale e di creare una rete basata sui loro specifici interessi di ricerca. Le azioni della COST sono da intendersi come mezzi complementari di promozione della ricerca a livello nazionale. Il FNS è responsabile per le questioni di natura finanziaria, scientifica e amministrativa che riguardano la Svizzera.