Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Istituzioni e Diritti

Piano d’azione nazionale per prevenire e combattere la radicalizzazione e l’estremismo violento

Svizzera operazione di Polizia

Piano d’azione nazionale per prevenire e combattere la radicalizzazione e l’estremismo violento: rapporto di monitoraggio 2019/2020.

Berna, 20.05.2021 – Il rapporto di monitoraggio 2019/2020 presenta lo stato d’attuazione delle 26 misure del Piano d’azione nazionale per prevenire e combattere la radicalizzazione e l’estremismo violento (PAN), che prosegue a ritmo relativamente sostenuto dalla sua adozione nel dicembre 2017.

Il secondo rapporto di monitoraggio del PAN, che copre gli anni 2019 e 2020, è stato elaborato dall’organo di coordinamento nazionale, istituito presso la Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS). Questo documento presenta lo stato dell’attuazione del PAN ed elenca i progetti implementati in questo periodo, contribuendo alla realizzazione delle sue 26 misure.

Proseguimento dell’attuazione

Il rapporto di monitoraggio è stato elaborato sulla base dei dati raccolti grazie a un’inchiesta effettuata presso i principali partner dell’RSS, in particolare gli uffici federali competenti, gli organi cantonali e comunali responsabili della prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo violento e i Comuni che contano il maggior numero di abitanti e di organizzazioni della società civile. L’organo di coordinamento nazionale ha potuto contare su un numero elevato di risposte. Nel complesso, dalla sua adozione nel dicembre 2017, l’attuazione del PAN prosegue a ritmo relativamente sostenuto. In totale sono state censite oltre 200 iniziative.

Diverse misure sono già ben consolidate e un numero molto esiguo di esse ha registrato uno sviluppo limitato o nullo nel periodo considerato. Tuttavia, l’obiettivo della maggior parte delle iniziative attualmente esistenti in Svizzera solo molto raramente mira alla prevenzione di forme di radicalizzazione diverse da quella jihadista.

Programma d’incentivazione nazionale

Nel quadro del Programma d’incentivazione nazionale, che è parte integrante del PAN, la Confederazione sostiene progetti di Cantoni, Comuni e città, o provenienti dalla società civile ai quali consacra cinque milioni di franchi su un periodo di cinque anni. Il programma sostiene fortemente l’attuazione delle misure del PAN, nella misura in cui 35 progetti hanno beneficiato o beneficiano di un sostegno finanziario dal loro avvio. L’elenco dei progetti e dei programmi cofinanziati è disponibile sul sito della Rete integrata Svizzera per la sicurezza e dell’Ufficio federale di polizia.

Valutazione del PAN

In Svizzera si osserva lo sviluppo di nuove forme di estremismo violento, come la perpetrazione di atti violenti contro alcune minoranze. Di conseguenza si rende necessario adattare il dispositivo nazionale di prevenzione contro la radicalizzazione e le forme più disparate di estremismo violento e di svilupparlo. Il PAN sarà sottoposto entro il gennaio 2022 ad una valutazione da parte di un mandatario esterno, che soppeserà l’attuazione e l’impatto delle sue 26 misure. La valutazione dovrà inoltre includere raccomandazioni che fungeranno da base di riflessione per i futuri orientamenti del PAN, comprese le misure di sostegno finanziario, affinché la continuità del lavoro di prevenzione sia garantita e sostenuta politicamente.

Immagine: operazione di Polizia, cortesia Mediathek Consiglio Federale svizzero.

  • Prodotto 26.06.2019
  • Copyright VBS/DDPS
  • Diritti d’autore Sina Guntern
  • Numero di produzione 6936
  • autorizzazione CC BY-NC-ND