Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Ambiente

La consigliera federale Simonetta Sommaruga in visita di lavoro in California

Einzel Sommaruga

La consigliera federale Simonetta Sommaruga in visita di lavoro in California.

Berna, 16.06.2021 – La consigliera federale Simonetta Sommaruga sarà in visita di lavoro virtuale in California dal 21 al 24 giugno 2021. È il primo evento organizzato in questa forma. Il capo del DATEC si intratterrà con alcuni politici dello Stato federale americano, tra cui la vicegovernatrice Eleni Kounalakis e David Hochschild, presidente della commissione energetica della California. In agenda anche visite di aziende che investono in un futuro rispettoso del clima. La consigliera federale Sommaruga potrà ad esempio farsi un’idea della produzione di treni e veicoli elettrici. La visita di lavoro virtuale è un test basato sulle esperienze condotte durante la pandemia di coronovirus. Sommaruga intende valutare a quali condizioni queste visite a impatto zero sul clima potrebbero diventare un modello per alcune destinazioni.

È la prima volta che un membro del Consiglio federale fa una visita di questo tipo. L’incontro si svolge virtualmente, ma in tempo reale, e include gli stessi elementi di un viaggio tradizionale, come visite in loco e di aziende, nonché eventi organizzati in comune come dibattiti con specialisti del clima e rappresentanti del settore economico. Grazie a strumenti digitali e ai droni, sarà anche possibile effettuare una passeggiata virtuale nei vigneti della Napa Valley, che risentono particolarmente degli effetti negativi dei cambiamenti climatici. Inoltre i partecipanti potranno visitare «Muir Woods», una foresta di alberi di legno rosso che nel 1908 il presidente americano Theodore Roosevelt dichiarò primo monumento nazionale donato da un privato. Il programma prevede anche la visita di una biblioteca pubblica a San Francisco, i cui gestori si adoperano a favore delle persone svantaggiate.

Questo «viaggio» costituisce un test, basato sulle esperienze maturate durante la pandemia di coronavirus, quando molti colloqui si sono tenuti in forma digitale anziché in presenza fisica. La consigliera federale Sommaruga intende valutare a quali condizioni queste visite a impatto zero sul clima potrebbero fare scuola per alcune destinazioni.

La California e la Svizzera: investimenti in un futuro senza energia fossile

La Svizzera e la California risentono fortemente dei cambiamenti climatici. Gli effetti negativi si fanno sentire in modo chiaro. Sempre più spesso si verificano periodi di siccità sempre più lunghi e incendi devastanti che distruggono centri abitati e paesaggi fertili. Questi fenomeni accelerano l’estinzione delle specie e minacciano le foreste e il futuro della viticoltura nella Napa Valley.

La California ha quindi avviato alcune contromisure: il governo investe molto nella protezione del clima, sta lavorando a un riassetto energetico basato sulle energie rinnovabili e intende raggiungere l’obiettivo dell’impatto climatico pari a 0 al più tardi nel 2045. A tal fine punta maggiormente su una mobilità senza combustibili fossili. Nello Stato sud-occidentale si sviluppano continuamente nuove idee in vista del passaggio dalle energie fossili a quelle rinnovabili. In California sono attivi anche imprenditori svizzeri.

In occasione della visita di lavoro virtuale dal 21 al 24 giugno, la consigliera federale Sommaruga si intratterrà con alcuni responsabili politici attivi nel settore dell’energia, dell’ambiente e dei trasporti nonché con rappresentanti di imprese svizzere e americane che investono in tecnologie pulite e in una mobilità rispettosa dell’ambiente. Oltre ai colloqui, la consigliera federale potrà farsi un’idea della produzione di queste imprese, ad esempio quella del produttore di treni svizzero Stadler a Salt Lake City (Utah). Il capo del DATEC discuterà anche con alcuni esperti del cambiamento climatico e delle relative ripercussioni sulla varietà delle specie e l’agricoltura.

Link