Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Arte, cultura, turismo, Turismo

Svizzera: previsioni del traffico estate 2021

Svizzera

Svizzera: previsioni del traffico estate 2021.

Berna, 29.06.2021 – Da fine giugno a metà settembre si prevede traffico intenso, con code e rallentamenti sulle strade svizzere in coincidenza con l’esodo dei vacanzieri, soprattutto dal venerdì alla domenica e in prossimità dei grandi agglomerati urbani, sui raccordi, al San Gottardo e nelle regioni turistiche. Non si escludono inoltre ulteriori difficoltà ai valichi di frontiera dovute all’attuale contesto pandemico, per cui si consiglia di informarsi per tempo sulle disposizioni per l’ingresso oltre confine.

I disagi alla circolazione per le numerose partenze si concentreranno principalmente sull’A2, in particolare nelle aree di Zurigo, Berna, Basilea, Lucerna, Lugano e nei pressi della galleria del San Gottardo, ma anche sull’A13, la strada del San Bernardino. In direzione sud si attendono code e criticità soprattutto a luglio e agosto, mentre verso nord si preannuncia traffico intenso da metà luglio a metà settembre. In caso di bel tempo, inoltre, si prevede un aumento del traffico durante i fine settimana in tutta la Svizzera.

Autostrade

Tratti interessati:

  • A1 area di Zurigo
  • A1 Härkingen – Wangen a.A.
  • A1/A6 regione di Berna
  • A1 regione di Losanna
  • A1 Ginevra (direzione Francia)
  • A2 Basilea
  • A2/A14 regione di Lucerna
  • A2 Altdorf – Biasca (galleria autostradale del San Gottardo)
  • A2 Lugano – Chiasso (direzione Italia)
  • A3 Walenstadt – Reichenburg
  • A8 attorno a Interlaken – Spiez
  • A8 Sarnen – diramazione di Lopper
  • A13 Coira-Nord – Reichenau
  • A13 Sarganserland – Zizers
Strade principali e valichi di frontiera

Possibili disagi sui seguenti tratti:

  • Spiez – Kandersteg (partenze)
  • Gampel – Goppenstein (rientri)
  • Brunnen – Flüelen (Axenstrasse)
  • Raron – Briga
  • Bellinzona – Locarno
  • nonché su diverse strade principali dell’Oberland bernese, dei Grigioni e delle valli laterali del Vallese.
  • Probabili attese anche ai valichi di frontiera di Bardonnex, Chiasso, Au, Koblenz, St. Margrethen e Thayngen.
Stazioni di trasbordo

Anche se in estate i treni sono meno utilizzati, non sono da escludere del tutto tempi di attesa alle stazioni di trasbordo, seppure più contenuti rispetto al periodo invernale. Inoltre, essendo aperto il passo dell’Oberalp, la stazione omonima non sarà in funzione.

Link Consiglio Federale svizzero.