Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Svizzera: in giugno i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,1 per cento

Svizzera: in giugno i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,1 per cento.

Nel giugno 2021 l’indice dei prezzi al consumo (IPC) è aumentato dello 0,1% rispetto al mese precedente, attestandosi a 101,1 punti (dicembre 2020 = 100). Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il rincaro è stato dello 0,6%. È quanto emerge dai risultati dell’Ufficio federale di statistica (UST).
La crescita dello 0,1% rispetto al mese precedente è riconducibile a vari fattori, tra cui l’aumento dei prezzi degli ortaggi. Sono aumentati anche i prezzi dei viaggi forfetari internazionali, come pure quelli dell’olio da riscaldamento. Sono invece diminuiti i prezzi della frutta a nocciolo e quelli dei trasporti aerei.

Indice dei prezzi al consumo armonizzato – IPCA.

Nel giugno 2021, l’indice dei prezzi al consumo armonizzato della Svizzera si è attestato a 101,00 punti (base 2015 = 100), il che corrisponde a un tasso di variazione dello 0,0% rispetto al mese precedente e del +0,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

L’IPCA è un indicatore dell’inflazione supplementare elaborato sulla base di una metodologia co- mune ai Paesi membri dell’Unione Europea. Consente di raffrontare il rincaro registrato in Svizzera con quello dei Paesi europei.

Eurostat (l’ufficio statistico dell’UE) pubblica i risultati secondo un calendario prestabilito. L’UST pub- blica un’analisi comparativa del rincaro registrato in Svizzera e in Europa all’indirizzo www.ipch.bfs.admin.ch. Sono ugualmente disponibili una nota metodologica, la ponderazione 2021 del paniere tipo dell’IPCA svizzero e la pubblicazione «Attualità UST» sull’IPCA. Eurostat pubblicherà gli IPCA del mese di giugno 2021 degli altri Paesi europei il 16 luglio 2021. Una panoramica di tutti i risultati degli IPCA è reperibile sul sito Internet di Eurostat all’indirizzo seguente: https://ec.europa.eu/eurostat/web/hicp.