Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Diritti umani, Istituzioni e Diritti

La convenzione di sicurezza sociale con la Bosnia e Erzegovina entrerà in vigore il primo settembre 2021

Bosnia-e-Erzegovina-bandiera

Svizzera: la convenzione di sicurezza sociale con la Bosnia ed Erzegovina entrerà in vigore il 1° settembre 2021.

Berna, 16.08.2021 – La Convenzione di sicurezza sociale fra la Svizzera e la Bosnia ed Erzegovina, che coordina i sistemi di sicurezza sociale dei due Stati contraenti per quanto riguarda la vecchiaia, i superstiti, l’invalidità e l’infortunio, entrerà in vigore il 1° settembre 2021.

L’accordo sostituisce la convenzione conclusa con l’ex Jugoslavia, applicata finora alla Bosnia ed Erzegovina. La Svizzera ha così concluso nuove convenzioni di sicurezza sociale con tutti gli Stati successori dell’ex Jugoslavia. Sul piano del contenuto, l’accordo corrisponde alle altre convenzioni di sicurezza sociale concluse dalla Svizzera e agli standard internazionali in materia di coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale.

La convenzione garantisce in particolare la parità di trattamento tra gli assicurati per quanto riguarda la previdenza per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità nonché l’assicurazione contro gli infortuni. Disciplina inoltre il versamento all’estero delle rendite per i cittadini dello Stato contraente e, come in tutte le convenzioni di sicurezza sociale concluse dalla Svizzera negli ultimi anni, prevede una base per la collaborazione nella lotta agli abusi.