Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Diritti umani, Istituzioni e Diritti

Canale Fede e Ragione: Svizzera: cinquant’anni di suffragio femminile

Confederazione-svizzera-50-anni.suffragio-donne

Confederazione Svizzera: cinquant’anni dal suffragio femminile.

Cerimonia ufficiale nella sala del Consiglio nazionale.

Berna, 01.09.2021 – A 50 anni dall’ingresso delle prime donne in Parlamento, giovedì 2 settembre 2021 è stato celebrato ufficialmente nella sala del Consiglio nazionale il cinquantesimo anniversario del suffragio femminile. Per festeggiare questo momento storico della democrazia svizzera, l’evento organizzato dal Dipartimento federale di giustizia e polizia ha riunito circa 150 persone rappresentanti le autorità federali e cantonali, la giustizia, la scienza, le organizzazioni femminili, la generazione delle pioniere e quella dei giovani cittadini e cittadine.

In veste di ospite della cerimonia ufficiale, la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha qualificato la concessione del diritto di voto e di eleggibilità alle donne come la “vittoria della democrazia”: “Il 7 febbraio 1971 è la data di nascita della democrazia completa di cui andiamo oggi così fieri”. Ha pure fatto notare l’ironia della storia, in quanto sono stati proprio gli estesi diritti politici svizzeri a fare del nostro Paese un ritardatario in materia di suffragio femminile.

La Svizzera è stata infatti, insieme al Liechtenstein, l’unico Paese in cui il diritto di voto delle donne è stato deciso dai cittadini di sesso maschile, e non dal governo o dal Parlamento. La Consigliera federale ha inoltre sottolineato che la parità e la democrazia sono conquiste che richiedono una cura costante e la partecipazione di tutti.