Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Istituzioni e Diritti

Il Presidente Parmelin visita Israele, il Territorio palestinese e Expo Dubai

Il presidente della confederazione svizzera Guy Parmelin, foto Monika Flueckige

Bern, 12.12.2019, foto Monika Flueckiger

Il Presidente della Confederazione Parmelin visita Israele, il Territorio palestinese occupato e partecipa alla Giornata svizzera dell’Expo di Dubai negli Emirati arabi uniti.

Berna, 21.10.2021 – La prossima settimana il Presidente della Confederazione Guy Parmelin si recherà in Israele e nel Territorio palestinese occupato. I colloqui con i capi di Stato e di Governo si terranno giovedì 28 ottobre 2021. Venerdì 29 ottobre il Presidente della Confederazione parteciperà negli Emirati arabi uniti alla Giornata ufficiale svizzera dell’Expo 2020. Sono inoltre previsti incontri con il Governo degli Emirati arabi uniti.

Nei colloqui in Israele e nel Territorio palestinese occupato i temi verteranno principalmente sulla collaborazione bilaterale in campo economico e scientifico, sulla creazione di posti di lavoro per i giovani palestinesi e sulla promozione della pace da parte della Svizzera.

In Israele il Presidente della Confederazione incontrerà il Presidente israeliano Isaac Herzog e il Primo ministro Naftali Bennett. A Ramallah, Parmelin parteciperà a un evento con rappresentanti del Consiglio della scienza svizzero-palestinese e del settore dell’innovazione e avrà uno scambio di vedute con il Presidente palestinese Mahmud Abbas, alla presenza del Vice Primo ministro Ziad Abu Amr e del ministro degli esteri Riyad al-Maliki.

Programmata inizialmente per il 2020, l’apertura dell’Esposizione universale di Dubai è stata posticipata a causa del coronavirus al 1° ottobre 2021. Sarà la prima a tenersi nella regione Medio Oriente, Africa e Asia meridionale e a essere organizzata da un Paese arabo. Il tema dell’Expo è «Unire le menti, creare il futuro». Il Presidente Parmelin parteciperà alla Giornata nazionale svizzera e visiterà il padiglione nazionale che presenta la Svizzera come una piazza di punta dell’innovazione e come destinazione turistica.

Il programma prevede anche incontri con rappresentanti del Governo degli Emirati arabi uniti. Oltre che sulla presenza della Svizzera all’Expo, i colloqui verteranno in particolare sulle relazioni economiche e finanziarie tra Svizzera ed Emirati arabi uniti, sulla collaborazione nei settori dell’educazione, della scienza e dell’innovazione e sull’evoluzione politica regionale.