Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Istituzioni e Diritti

Successione ai vertici della SECO: il Presidente della Confederazione Guy Parmelin istituisce una commissione di nomina

consigliere federale Guy Parmelin

Successione ai vertici della SECO: il Presidente della Confederazione Guy Parmelin istituisce una commissione di nomina.

Il Presidente della Confederazione Guy Parmelin ha istituito un’apposita commissione per selezionare il successore di Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch ai vertici della Segreteria di Stato dell’economia SECO. La commissione valuterà le candidature idonee e le sottoporrà per decisione al capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR). La nomina è di competenza del Consiglio federale.

A fine agosto 2021 la segretaria di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch ha annunciato che si ritirerà a fine luglio 2022. La posizione è oggetto di un bando di concorso pubblico. La Segreteria di Stato dell’economia (800 dipendenti) è l’autorità federale competente per le questioni di politica economica. La persona ideale possiede doti di leadership e vanta esperienza professionale e contatti nell’ambito della politica, dell’economia, delle associazioni e delle istituzioni.

Le seguenti persone compongono la commissione di nomina:

  • Nathalie Goumaz, segretaria generale DEFR (presidente)
  • Claudine Amstein, direttrice della Camera di commercio del Canton Vaud
  • Giorgio Behr, imprenditore, professore emerito dell’Università di San Gallo
  • André Berdoz, vicepresidente dell’Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM) e imprenditore
  • Christoph Brutschin, ex consigliere di Stato del cantone di Basilea Città e presidente della Conferenza dei direttori cantonali dell’economia pubblica (CDEP)
  • Roland Eberle, ex consigliere agli Stati (UDC/TG)
  • Serge Gaillard, ex direttore dell’Amministrazione federale delle finanze e direttore della Direzione del lavoro presso la SECO
  • Eva Jaisli, membro del Comitato direttivo di Swissmem e imprenditrice
  • Vasco Pedrina, ex co-presidente di Unia e dell’Unione sindacale svizzera (USS)
  • Daniel Wüthrich, capo Risorse umane DEFR.