Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Ambiente

Sostenibilità: certificazione platino per il nuovo complesso amministrativo della Confederazione

mappa Svizzera Google Maps

Certificazione di sostenibilità platino per il nuovo complesso amministrativo della Confederazione realizzato a Zollikofen

Berna, 28.01.2022 – Il nuovo edificio amministrativo della Confederazione realizzato in Eichenweg 3 a Zollikofen ha ricevuto la certificazione «platino» dello Standard Costruzione Sostenibile Svizzera (SNBS). Questa è già la terza certificazione di sostenibilità conferita alla Confederazione per nuovi edifici in pochi anni. Lo standard tiene conto di tutti gli elementi della sostenibilità dei progetti di costruzione: l’aspetto economico, sociale e ambientale.

Dopo aver ricevuto la certificazione «platino» per il centro amministrativo in Guisanplatz a Berna nel 2019 e «oro» per il nuovo complesso amministrativo in Pulverstrasse a Ittigen nel 2020, un terzo edificio federale riceve la certificazione SNBS. Il nuovo edificio situato in Eichenweg 3 a Zollikofen è il risultato della seconda fase di costruzione del centro amministrativo della Confederazione sul sito di Meielen. Questo riconoscimento, il terzo conferito in un breve arco di tempo, premia l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) per il suo impegno coerente a favore delle costruzioni sostenibili.

Le certificazioni SNBS sono state introdotte nel 2016 e comprendono le categorie argento, oro e platino. Lo standard tiene conto della sostenibilità dei progetti di costruzione sotto tutti i tre profili: economico, sociale e ambientale sulla base di 45 indicatori. Tra l’altro, esso valuta il consumo di energia di un edificio, i costi del suo ciclo di vita, la flora e la fauna degli spazi adiacenti, la mobilità e la creazione di valore aggiunto a livello regionale. Anche fattori come la scelta dello studio di architettura tramite procedura di concorso o una comunicazione aperta e trasparente giocano un ruolo importante.

Nel nuovo edificio a Zollikofen sono alloggiati una parte dell’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione (UFIT) e il Centro servizi informatici del Dipartimento federale di giustizia e polizia (CSI-DFGP).

Immagine: mappa della Svizzera, cortesia Google Maps.