Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Simonetta Sommaruga all’incontro con i ministri dei trasporti dell’UE a Parigi

Einzel Sommaruga

La consigliera federale Simonetta Sommaruga all’incontro con i ministri dei trasporti dell’Unione Europea a Parigi.

Berna, 22.02.2022 – La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha partecipato lunedì 21 e martedì 22 febbraio 2022 alla riunione informale dei ministri dei trasporti dell’Unione europea a Parigi. Durante l’incontro la ministra dei trasporti ha discusso con i suoi omologhi dello sviluppo delle infrastrutture di trasporto e sulla decarbonizzazione.

Alla conferenza dei ministri dei trasporti dell’UE al Bourget, vicino a Parigi, le discussioni sono state incentrate sulle innovazioni nell’ambito dei trasporti, sul trasferimento dalla strada alla ferrovia e sulla rete transeuropea dei trasporti. La Svizzera riveste un ruolo importante nel programma di sviluppo delle infrastrutture di trasporto dell’UE. Le gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri si trovano sul corridoio merci nord-sud che collega Rotterdam a Genova. La Svizzera è inoltre integrata nel corridoio Mare del Nord – Mediterraneo, che collega Anversa a Lione e a Basilea.

Trasferimento dalla strada alla rotaia

La Svizzera è campionessa europea dei viaggi in treno, ha affermato la consigliera federale Simonetta Sommaruga durante l’incontro. Per sfruttare pienamente le nostre trasversali alpine, occorre che anche gli altri Paesi sviluppino le loro linee ferroviarie e che le norme tecniche siano armonizzate in tutta l’Europa. Remando tutti nella stessa direzione, potremo raggiungere i nostri obiettivi ambiziosi in materia di trasferimento dei trasporti.
I ministri europei hanno inoltre discusso delle condizioni sociali e di lavoro nel settore dei trasporti. A giudizio della consigliera federale i miglioramenti per i lavoratori del settore dei trasporti vanno di pari passo con una mobilità più ecologica. Simonetta Sommaruga ha attirato l’attenzione sui centri di controllo del traffico pesante realizzati dalla Svizzera con l’obiettivo di rafforzare la sicurezza stradale. In questi centri vengono controllati non solo il rispetto delle prescrizioni tecniche applicate ai camion ma anche i tempi di riposo dei conducenti. Ciò favorisce una maggiore sicurezza stradale, garantisce una concorrenza più equa tra la strada e la rotaia e rafforza la politica di trasferimento delle merci alla ferrovia.

Riva sinistra del Reno

Questo viaggio di lavoro a Parigi ha inoltre permesso al capo del DATEC di condurre diversi colloqui bilaterali. Simonetta Sommaruga ha incontrato anche il ministro dei trasporti francese, Jean-Baptiste Djebbari, ribadendo il sostegno da parte del nostro Paese alla nuova linea ferroviaria EuroAirport Basilea-Mulhouse-Friburgo i.B. e la volontà di sviluppare il traffico merci ferroviario sulla linea lungo la riva sinistra del Reno.
La consigliera federale ha inoltre avuto uno scambio con la commissaria europea ai trasporti, Adina Valean, sulla cooperazione tra la Svizzera e l’UE in materia di mobilità e sull’importanza dei trasporti per un impatto zero sul clima.

Visita a Berlino giovedî

La consigliera federale Simonetta Sommaruga si è recata al Bourget su invito del ministro dei trasporti francese Jean-Baptiste Djebarri. Il capo del DATEC approfondirà ulteriormente le tematiche dei trasporti in occasione della visita di lavoro a Berlino, prevista il prossimo giovedì.

Link Riunione dei ministri dei trasporti a Parigi.