Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Ambiente

La Svizzera firma una dichiarazione internazionale sullo stoccaggio di gas

mappa Svizzera Google Maps

La Svizzera firma una dichiarazione internazionale sullo stoccaggio di gas.

I Paesi rappresentati nel Forum energetico pentalaterale (Belgio, Germania, Francia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria e Svizzera) hanno firmato oggi una dichiarazione politica per rafforzare il loro coordinamento nell’ambito dello stoccaggio di gas naturale. In questo modo, i Paesi aderenti al Forum intendono contribuire a un approvvigionamento sicuro di gas in inverno e al buon funzionamento del mercato europeo dell’energia.

A partire da quest’anno, per gli Stati UE vige un obbligo di stoccaggio di gas. I sette Paesi aderenti al Forum intendono coordinare le relative attività in un contesto regionale. Gli impianti di stoccaggio devono poter essere utilizzati a livello transfrontaliero e anche da Paesi terzi europei. Ciò è particolarmente importante per la Svizzera, che non dispone di grandi capacità di stoccaggio.

Inoltre, i Paesi aderenti al Forum energetico pentalaterale mirano a intensificare le loro misure per rafforzare l’efficienza energetica e potenziare le energie rinnovabili a livello nazionale, regionale e europeo.

Per la Svizzera la dichiarazione è stata firmata da Benoît Revaz, direttore dell’Ufficio federale dell’energia (UFE), in rappresentanza della consigliera federale Simonetta Sommaruga. La dichiarazione non comporta alcun obbligo giuridicamente vincolante per la Svizzera, ma sottolinea l’intento del nostro Paese di contribuire agli sforzi per rafforzare la sicurezza dell’approvvigionamento di gas in Europa.

Il Forum energetico pentalaterale rappresenta una cooperazione regionale dei ministeri dell’energia di Germania, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Austria e Svizzera (dal 2011). Per la Svizzera, in quanto Paese non membro dell’UE, la cooperazione regionale nel settore dell’energia è particolarmente importante e contribuisce a garantire la sicurezza dell’approvvigionamento.

Link

Credits immagine: mappa della Svizzera, cortesia Google Maps.