Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

La Svizzera parteciperà al vertice FMI e Banca mondiale e alla riunione del G20 a Washington

Svizzera stemma

La Svizzera parteciperà al vertice di primavera del FMI e della Banca mondiale e alla riunione dei ministri delle finanze del G20 a Washington.

Il consigliere federale Ueli Maurer, il consigliere federale Guy Parmelin e il presidente della Banca nazionale svizzera, Thomas Jordan, parteciperanno al vertice di primavera del Fondo monetario internazionale (FMI) e del Gruppo della Banca mondiale (GBM), che si terrà a Washington dal 21 al 22 aprile 2022. Il vertice sarà preceduto da una riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20.

Le ripercussioni globali della guerra in Ucraina offuscano le prospettive economiche mondiali e accentuano il debito dei Paesi in sviluppo. In queste ultime settimane il FMI e il GBM hanno messo a disposizione dell’Ucraina e di altri Paesi coinvolti una quantità considerevole di aiuti. In occasione della tavola rotonda della Banca mondiale sulla guerra in Ucraina, la Svizzera ribadirà il proprio sostegno all’impegno multilaterale.

Il Comitato monetario e finanziario internazionale (IMFC), l’organo consultivo del FMI, tematizzerà le sfide globali di lungo termine e la necessità di intervento del FMI. La Svizzera accoglie favorevolmente i lavori messi in atto dalle politiche economiche per rispondere al cambiamento climatico e sostiene l’indirizzo del «Resilience and Sustainability Trust», il nuovo strumento del FMI volto a promuovere la transizione climatica nei Paesi più poveri e vulnerabili.

Oltre all’indebitamento, il Comitato di sviluppo della Banca mondiale discuterà del potenziale della digitalizzazione per lo sviluppo e dell’approccio del GBM nei Paesi più fragili colpiti da conflitti. La Svizzera sostiene l’impegno del GBM e invita ad adottare ulteriori misure per la trasparenza sul debito.

Il vertice sarà preceduto da una riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali del G20. Il consigliere federale Ueli Maurer parteciperà anche all’incontro dei ministri del Gruppo di azione finanziaria internazionale (GAFI), dove coglierà l’occasione per sottolineare l’appoggio della Svizzera alle priorità strategiche proposte nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

Link Consiglio federale svizzero.