Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Il Consiglio federale nomina Martin Schlegel nuovo vicepresidente della Banca nazionale svizzera

Svizzera stemma

Il Consiglio federale nomina Martin Schlegel nuovo vicepresidente della Banca nazionale svizzera.

Nella seduta di ieri, mercoledì 4 Maggio 2022 a Berna, il Consiglio federale ha nominato, su proposta del Consiglio di banca della Banca nazionale svizzera (BNS), il dottor Martin Schlegel membro e vicepresidente della Direzione generale della BNS. Ha altresì nominato una supplente e un supplente nel Dipartimento I della BNS e approvato a tal fine la revisione parziale del Regolamento di organizzazione della BNS.

Per la durata residua del mandato in corso relativo al periodo 2021–2027 il Consiglio federale ha nominato il dottor Martin Schlegel membro e vicepresidente della Direzione generale. Il 1° agosto 2022 Martin Schlegel assumerà la direzione del Dipartimento II della BNS. Dal 1° settembre 2018 è membro supplente della Direzione generale nel Dipartimento I della banca. Da quasi vent’anni ricopre diverse posizioni dirigenziali in seno alla BNS. Ha iniziato la sua carriera professionale presso la BNS nel 2003 nella divisione Ricerca, successivamente è passato alle divisioni Analisi dei mercati finanziari e Mercato monetario. Nel 2009 ha assunto la direzione della divisione Valute e oro. A metà 2016 è stato nominato direttore della succursale della BNS a Singapore. Negli anni 2015–2016 ha inoltre lavorato come esperto presso il Fondo monetario internazionale (FMI). Dal 2010 è incaricato di corsi all’Università di Basilea. Grazie al suo elevato grado di competenza tecnica e alla sua vasta e pluriennale esperienza nelle questioni riguardanti la politica della banca centrale, Martin Schlegel possiede i requisiti ideali per adempiere questo mandato in seno alla Direzione generale della BNS.

In data odierna il Consiglio federale ha anche approvato una revisione parziale del Regolamento di organizzazione della Banca nazionale svizzera (RS 951.153) al fine di contemplare la possibilità di nominare fino a due supplenti per ogni Dipartimento. Con questa misura si intende far sì che anche in futuro si possano affrontare al meglio le sfide legate all’attività e alla politica della banca centrale, che negli ultimi anni sono considerevolmente aumentate. Nel contempo tale misura consente di integrare nella direzione della banca una gamma ancora più vasta di profili professionali.

Inoltre l’Esecutivo ha nominato la dottoressa Petra Gerlach, attualmente responsabile dell’unità organizzativa Analisi monetarie dell’area Questioni economiche, e il dottor Attilio Zanetti, attualmente responsabile dell’area Cooperazione monetaria internazionale, membri supplenti della Direzione generale per la durata residua del mandato in corso relativo al periodo 2021–2027.

Petra Gerlach è entrata a far parte della BNS nel 2004 come collaboratrice scientifica e fino al 2009 ha lavorato come economista nell’unità organizzativa Ricerca. Dopo aver proseguito il suo percorso professionale nella Banca dei regolamenti internazionali (BRI) e come professoressa a Dublino, nel 2014 è tornata a lavorare nuovamente per la BNS. Da aprile 2017 è responsabile dell’unità organizzativa Analisi monetarie e da ottobre 2020 responsabile sostituta dell’area Questioni economiche.

ttilio Zanetti è entrato a far parte della BNS nel 1994 come economista nell’allora unità specializzata Analisi economiche. Nel 2008 ha assunto la direzione dell’unità. Nell’aprile 2020 è stato nominato responsabile dell’area Cooperazione monetaria internazionale.

Il Dipartimento I (unità organizzative alla sede di Zurigo) sarà diretto, come finora, dal professore dottor Thomas Jordan e il Dipartimento III (unità organizzative in maggioranza alla sede di Zurigo) dal dottor Andréa Maechler.

Dewet Moser (Dipartimento II) e il dottor Thomas Moser (Dipartimento III), entrambi membri supplenti della Direzione generale, mantengono le loro attuali funzioni.

Il Consiglio federale ha preso atto delle dimissioni del dottor Fritz Zurbrügg, vicepresidente in carica della Direzione generale della BNS, con effetto dal 31 luglio 2022 e lo ha ringraziato per gli eccezionali servizi resi.