Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Istituzioni e Diritti

Islanda: conferenza ministeriale dell’AELS

Islanda-Google-Maps

Conferenza ministeriale dell’Associazione europea di libero scambio in Islanda.

La segretaria di Stato dell’economia Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch parteciperà alla Conferenza ministeriale dell’Associazione europea di libero scambio (AELS) che si terrà in Islanda il 20 giugno 2022. I ministri discuteranno di due temi principali: i processi di libero scambio presenti e futuri e l’aggressione militare russa in Ucraina, partner di libero scambio di lunga data.

La conferenza ministeriale si terrà a Borgarnes, in Islanda, su invito della presidente del Consiglio dell’Associazione europea di libero scambio (AELS), la ministra degli affari esteri Thórdís Kolbrún Reykfjörd Gylfadóttir. I ministri di Islanda, Liechtenstein, Norvegia e la Segretaria di Stato della Svizzera faranno il punto sui lavori in corso e sulle prospettive future della politica di libero scambio degli Stati dell’AELS.

La conferenza ministeriale discuterà anche delle relazioni tra gli Stati dell’AELS e dei loro rapporti con l’Unione europea. Si parlerà anche delle conseguenze dell’aggressione militare russa in Ucraina, in quanto Paese partner dell’AELS.

Le discussioni verteranno anche sulle possibilità dell’AELS di agire in un contesto commerciale sempre più esigente. L’attenzione si concentrerà poi sui lavori in corso all’interno dell’AELS in materia di commercio e sviluppo sostenibile e sul miglioramento della trasparenza. In particolare, gli Stati dell’AELS valuteranno la possibilità di realizzare studi congiunti di sostenibilità ex ante.

I ministri incontreranno anche il Comitato parlamentare e il Comitato consultivo dell’AELS per uno scambio di opinioni sui principali punti all’ordine del giorno.

Infine, a margine della conferenza, i ministri dell’AELS incontreranno i rappresentanti dei governi della Moldova e della Thailandia e faranno una dichiarazione congiunta sullo stato di avanzamento dei negoziati di libero scambio, rispettivamente annunciandone il loro rilancio. I negoziati per un accordo di libero scambio con il Kosovo saranno anche avviati ufficialmente.

Immagine: mappa dell’Islanda, cortesia Google Maps.