Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Ambiente

Svizzera: i progetti agricoli rafforzano in modo sostenibile l’economia regionale

Svizzera biodiversità

I provvedimenti nel quadro dei miglioramenti strutturali rafforzano in modo sostenibile l’economia regionale.

Berna, 23.06.2022 – Gli investimenti effettuati a cadenza regolare in progetti agricoli danno i loro frutti. Secondo uno studio commissionato dall’Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG), i cosiddetti provvedimenti nel quadro dei miglioramenti strutturali generano investimenti totali per quasi 500 milioni di franchi all’anno e consentono di mantenere e rafforzare la performance economica a livello regionale. A beneficiarne è soprattutto la regione di montagna.

Assieme ai Cantoni, l’UFAG contribuisce considerevolmente allo sviluppo delle regioni rurali in Svizzera attraverso provvedimenti nel quadro dei miglioramenti strutturali. Attualmente la Con-federazione stanzia circa 88 milioni di franchi all’anno per questi progetti che prevedono, tra l’altro, la ristrutturazione o la trasformazione delle infrastrutture per consentire agli agricoltori di produrre in modo più efficiente ed ecologico. Inoltre, vengono realizzati nuovi accessi e impian-ti di irrigazione efficienti o cofinanziati progetti che promuovono fondamentalmente la coopera-zione regionale. I Cantoni sostengono tali investimenti con un contributo simile a quello con-cesso dalla Confederazione. La maggior parte dei fondi proviene da terzi, ad esempio dagli enti promotori dei progetti.

I fondi rimangono nelle regioni

Questi investimenti rafforzano in modo sostenibile le regioni interessate. Tra il 2017 e il 2019 l’indotto legato all’attuazione di questi progetti è stato pari mediamente a 480 milioni di franchi all’anno. Come dimostra lo studio commissionato dall’UFAG, a beneficiarne sono soprattutto le regioni strutturalmente deboli. Il 65 per cento dei fondi investiti nei progetti confluisce nella re-gione di montagna; un altro 18 per cento viene utilizzato nello spazio rurale al di fuori della regione di montagna. Anche le imprese locali beneficiano degli investimenti. Il 92 per cento dei fondi rimane nelle regioni in cui vengono attuati i progetti. I progetti nel quadro dei miglioramen-ti strutturali hanno altresì un effetto positivo sul mercato del lavoro.

I progetti creano migliaia di posti a tempo pieno

A lungo termine, la ricaduta economica è ancora maggiore. Sull’arco di 30 anni, gli investimenti totali generano un valore aggiunto di 1,04 miliardi di franchi. Attraverso la costruzione, la ma-nutenzione e la gestione delle opere infrastrutturali, si creano circa 6’270 posti di lavoro a tem-po pieno. Ciò significa che il valore aggiunto generato in tutta la Svizzera supera nettamente l’investimento finanziario iniziale. Nel periodo considerato, ogni franco investito nei migliora-menti strutturali crea un valore aggiunto di 2,15 franchi. A beneficiarne sono soprattutto la re-gione di montagna economicamente più debole e lo spazio rurale.

L’esperienza maturata in relazione alla politica regionale della Confederazione e dei Cantoni dimostra quanto sia difficile stimolare effetti di crescita a lungo termine nella regione di monta-gna. Per questo motivo i contributi nel quadro dei miglioramenti strutturali sono importanti sia per le singole aziende agricole sia per l’economia regionale.