Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Scuola, università, formazione

Scuola: a ottobre torna il Mese dell’Educazione Finanziaria

Miur

Scuola: a ottobre torna il Mese dell’Educazione Finanziaria

“Costruisci oggi quello che conta per il tuo futuro”: sul sito del Comitato Edufin aperte le candidature per organizzare eventi e iniziative in tutta Italia. C’è tempo fino al 27 settembre

Ottobre è il Mese dell’Educazione Finanziaria e, per la quinta edizione della manifestazione, il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria sarà presente in tutta Italia con una serie di iniziative destinate a promuovere lo sviluppo della cultura finanziaria, assicurativa e previdenziale. Da oggi al 27 settembre sul portale del Comitato www.quellocheconta.gov.it si trovano tutte le informazioni utili per inserire un’iniziativa nel programma di “Ottobre EduFin”. Per candidarsi è sufficiente compilare il form online disponibile nel portale del Comitato.

In continuità con l’edizione 2021 “Prenditi cura del tuo futuro”, la quinta edizione del “Mese” sarà dedicata al tema “Costruisci oggi quello che conta per il tuo futuro”, per sottolineare l’importanza di costruire, giorno dopo giorno, una cultura finanziaria di base su cui poter contare per gestire al meglio i propri risparmi e scegliere in modo consapevole come investire, assicurarsi e accantonare a fini previdenziali.

Rafforzare le proprie conoscenze è fondamentale per raggiungere un maggiore benessere finanziario, soprattutto in un periodo di grandi cambiamenti come quello attuale.

Le iniziative si terranno dal primo al 31 ottobre 2022, e si svolgeranno sia online che in presenza attraverso diverse modalità: conferenze, webinar, iniziative culturali, seminari, spettacoli, giornate di gioco ed eventi di formazione rivolti ad adulti, ragazzi e bambini.

Confermati anche quest’anno tre importanti appuntamenti nell’ambito del Mese: la sesta settimana mondiale dell’investitore, che si terrà dal 3 al 9 ottobre, la giornata dell’educazione assicurativa, che si terrà il 19 ottobre, e la settimana dell’educazione previdenziale, in programma dal 24 al 30 ottobre.

Lo scorso anno il Mese dell’Educazione Finanziaria si è chiuso con un bilancio molto positivo: gli eventi organizzati in tutta Italia sono stati più di 700 e hanno registrato un’ampia partecipazione, ottenuta anche grazie all’utilizzo degli strumenti digitali e alla realizzazione di molte iniziative in modalità ibrida.

Il Comitato invita a partecipare alla manifestazione associazioni, istituzioni, imprese, università e centri di ricerca, scuole, fondazioni, pubbliche amministrazioni e ogni altra organizzazione che voglia impegnarsi nel campo dell’educazione finanziaria con eventi di qualità. Saranno accolte tutte le iniziative che rispetteranno i requisiti fissati dalle Linee Guida disponibili sul portale del Comitato. L’adesione consentirà di utilizzare il logo ufficiale del “Mese” e di beneficiare delle numerose attività di promozione a livello nazionale e locale curate dal Comitato che garantiranno agli organizzatori delle singole iniziative una più ampia visibilità. Le informazioni sui singoli eventi verranno pubblicate sul sito ufficiale www.quellocheconta.gov.it e sui profili social @ITAedufin su Facebook, Twitter, Instagram e @ComitatoEdufin su LinkedIn.

Il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria ha il compito di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione ed educazione finanziaria per migliorare in modo misurabile le competenze in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazioni.

Il Comitato, diretto dalla professoressa Annamaria Lusardi, è composto da: Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dell’Istruzione, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Banca d’Italia, Consob, Covip, Ivass, Ocf, Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: