Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

L’economia sociale può ridurre diseguaglianze per una crescita inclusiva e sostenibile

Economia sociale: Francesca Balzani, potenzialità per ridurre diseguaglianze per una crescita inclusiva e sostenibile

“Una bellissima giornata di confronto oggi a Trento che ha fatto emergere con chiarezza tutte le potenzialità dell’economia sociale come modello di sviluppo che riduce le disuguaglianze e le ingiustizie e che realizza una crescita inclusiva e sostenibile. È necessario cogliere questo momento per fare ancora passi importanti e garantire ai soggetti del terzo settore le condizioni e gli strumenti necessari per continuare a crescere e a dare risposta a bisogni sociali che aumentano”.

Così Francesca Balzani, coordinatrice del Comitato Scientifico per l’Economia Sociale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, a conclusione dell’evento “L’Economia Sociale è la persona al Centro“. È stato il primo appuntamento del Comitato di coordinamento della Dichiarazione di Lussemburgo presieduto dal Ministro Andrea Orlando.

Nei prossimi mesi si terranno altri incontri che affronteranno i temi più rilevanti del dibattito europeo che porteranno alla Ministeriale del 21 ottobre a Bologna alla presenza dei Paesi membri che hanno aderito alla Dichiarazione di Lussemburgo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: