Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Autotrasporto: dal 12 settembre le richieste di credito di imposta contro il caro carburante

camion tir mit

Autotrasporto: dal 12 settembre attiva la piattaforma per presentare le richieste di credito di imposta per mitigare effetti caro carburante.

Le imprese interessate potranno usufruire di un credito di imposta pari al 28% delle spese sostenute per acquisto di carburante impiegato su mezzi di categoria Euro 5 o superiore.

Sarà attiva dal 12 settembre e per trenta giorni la piattaforma, predisposta dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli, per consentire agli autotrasportatori di presentare richiesta per usufruire del credito di imposta previsto dal governo per mitigare gli effetti economici dell’aumento del prezzo del gasolio a causa della guerra in Ucraina.

Il credito di imposta, regolato da un decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, è pari al 28% delle spese sostenute nel primo trimestre del 2022, al netto dell’Iva, per l’acquisto di carburante impiegato su mezzi di categoria Euro 5 o superiore. Lo stanziamento per il 2022 è pari a 497 milioni di euro.

Per ulteriori approfondimenti relativi al decreto Mims clicca qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: