Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Scienza, innovazione, salute

La dichiarazione della Vicepresidente Jourová e del Commissario Reynders per la Giornata della protezione dei dati

Commissione-europea

Giornata della protezione dei dati: dichiarazione comune della Vicepresidente Jourová e del Commissario Reynders.

Il 28 gennaio è la giornata europea della protezione dei dati personali.

La Vicepresidente Jourová e il Commissario Reynders hanno rilasciato la seguente dichiarazione comune:
“I dati stanno diventando sempre più importanti per l’economia e la vita quotidiana. L’introduzione del 5G e la diffusione delle tecnologie di intelligenza artificiale e di Internet delle cose implicano la circolazione di grandi quantità di dati personali che potrebbero essere usati in modi a oggi inimmaginabili. Anche se questi sviluppi offrono opportunità straordinarie, è comprovata la necessità di norme rigorose per affrontare rischi evidenti per le persone e le democrazie. In Europa sappiamo che disporre di queste norme non è un lusso, ma una necessità. […]

A 20 mesi dall’entrata in applicazione dello storico regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), vediamo che ha agito da catalizzatore e ha messo la protezione dei dati al centro di molti dei dibattiti in corso. Il GDPR è un elemento fondamentale dell’approccio europeo a varie priorità politiche della nuova Commissione, un approccio che mette la persona al centro quando si parla di intelligenza artificiale e di altre tecnologie digitali. […]

La priorità sia nostra che di tutte le persone coinvolte dovrebbe essere favorire un’attuazione armonizzata e coerente delle norme in materia di protezione dei dati in tutta l’UE. […] La domanda di riservatezza trascende i confini dell’Europa. Il GDPR è già servito da ispirazione per numerose leggi nel mondo e sta diventando un riferimento globale”.

Il testo integrale della dichiarazione è disponibile online.