Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Innovazione, Scienza, innovazione, salute

Innovazione, formazione, economia al centro dell’incontro di Ginevra tra Stati Uniti e Svizzera

Stati-Uniti-bandiera

Innovazione, formazione, economia e buoni uffici al centro dell’incontro di Ginevra tra gli Stati Uniti e la Svizzera.

Berna, 15.06.2021 – Delegazioni della Svizzera e degli Stati Uniti si sono incontrate a Ginevra nell’imminenza del vertice tra il presidente americano Joseph R. Biden Jr. e il presidente russo Vladimir Putin di mercoledì 16 giugno 2021. I colloqui erano intesi a rafforzare ulteriormente le relazioni economiche e la cooperazione nella formazione e nella ricerca. Altro argomento in discussione erano i buoni uffici della Svizzera.

Nel colloquio tra le delegazioni della Svizzera e degli Stati Uniti, entrambe le parti hanno espresso apprezzamento per le relazioni storicamente strette e dinamiche tra i due Paesi. Gli Stati Uniti e la Svizzera condividono gli stessi valori su molte questioni e si impegnano per la democrazia, lo Stato di diritto e i diritti umani. La Svizzera accoglie con favore il rinnovato impegno degli Stati Uniti per il multilateralismo.

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha sottolineato gli stretti contatti esistenti tra scienziati e ricercatori dei due Paesi. La Svizzera e gli Stati Uniti sono considerati fra i Paesi più innovativi a livello mondiale; i loro scambi contribuiscono a trovare soluzioni alle grandi sfide del presente. Un esempio attuale è la cooperazione tra aziende svizzere e statunitensi nella produzione di vaccini.

La formazione, e la formazione professionale in particolare, è stato uno dei temi centrali della discussione. In questo settore è in corso il rinnovo di un memorandum d’intesa (MoU) al fine di intensificare gli scambi. Per quanto riguarda le relazioni commerciali, le delegazioni hanno fatto il punto sui colloqui esplorativi avviati in vista di un potenziale accordo commerciale bilaterale.

Per quanto riguarda i buoni uffici, l’attenzione si è focalizzata in particolare sul mandato di potenza protettrice degli USA in Iran, che la Svizzera esercita da oltre 40 anni. Le delegazioni hanno discusso i passi necessari affinché il meccanismo di pagamento per le forniture umanitarie all’Iran («Swiss Humanitarian Trade Arrangement»), in vigore dal febbraio 2020, sia pienamente efficace. Lo scopo è garantire che beni umanitari, come medicinali, apparecchiature mediche, prodotti alimentari o materie prime agricole possano essere esportati in Iran nonostante le sanzioni americane nei confronti di quest’ultimo Paese.

Da parte svizzera, oltre al presidente della Confederazione Guy Parmelin e al consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), hanno partecipato ai colloqui anche le segretarie di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch (SECO) e Livia Leu (DFAE). La delegazione statunitense, diretta dal presidente Biden, comprendeva anche il segretario di Stato Antony Blinken e il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan.

Dialogo costruttivo indispensabile

Rivolgendosi ai media, il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha ringraziato tutti coloro che si stanno adoperando per garantire che il vertice di mercoledì possa svolgersi nelle migliori condizioni possibili. La Svizzera è convinta che un dialogo costruttivo tra le grandi potenze sia una condizione indispensabile per affrontare le sfide globali. Il presidente della Confederazione ha inoltre espresso il seguente auspicio: considerato che molte parti del Mondo hanno trascorso 18 mesi terribili a causa della pandemia, l’incontro di Ginevra offre un’occasione, ai presidenti di Stati Uniti e Russia, di diffondere nuovamente ottimismo e speranza nella politica mondiale.

Da parte sua, il consigliere federale Ignazio Cassis ha osservato che il vertice dimostra l’importanza della Ginevra internazionale, città in cui i governi, i rappresentanti della società civile e della scienza si incontrano al fine di adottare soluzioni durevoli alle grandi sfide globali.

Links:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: