Svizzera: terminata la nuova costruzione sostenibile per l’USTRA e l’UFE

Terminata la nuova costruzione sostenibile per l’USTRA e l’UFE.

Il nuovo edificio amministrativo della Confederazione completa il sito DATEC di Ittigen e ospita, su sette piani, circa 600 postazioni di lavoro che offrono un’elevata flessibilità d’uso. Dal mese di luglio 2020 è il luogo di lavoro di collaboratori della Centrale dell’Ufficio federale delle strade (USTRA) e della direzione dell’Ufficio federale dell’energia (UFE).

Con il nuovo edificio amministrativo a Ittigen, l’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) realizza un ulteriore progetto nell’ambito dello Schema direttore 2024. Quest’ultimo permette di concentrare gli uffici dell’Amministrazione federale nell’agglomerato di Berna, è focalizzato sugli aspetti della sostenibilità e della flessibilità d’uso e crea infrastrutture economiche. La costruzione ibrida in legno e calcestruzzo, certificata secondo lo Standard Costruzione Sostenibile Svizzera (SNBS), sfrutta le potenzialità esistenti a livello locale. Il calore residuo emesso da un centro di calcolo nelle vicinanze viene impiegato per riscaldare l’edificio, mentre l’acqua di sorgente serve per raffreddarlo. Gli impianti termici e fotovoltaici forniscono il fabbisogno energetico di base e l’elettricità certificata da fonte idroelettrica copre quello restante. In tal modo, si utilizzano unicamente energie rinnovabili senza produrre emissioni di CO2.

Gruppi di alberi, superfici di ghiaia e panchine adornano lo spazio tra gli edifici e ne fanno un luogo di incontro per i collaboratori. La piantumazione, lungo il corso d’acqua Worble, di specie tipiche delle zone golenali contribuisce alla biodiversità.

Grande soddisfazione presso l’USTRA e un’ulteriore pietra miliare per il comune di Ittigen.

Il direttore dell’USTRA Jürg Röthlisberger è ben contento di traslocare a Ittigen, una delle nove sedi dell’USTRA in Svizzera. La sede DATEC di Ittigen ci permette, afferma Röthlisberger, di raggruppare in questo moderno edificio amministrativo le unità che attualmente sono ripartite in due sedi a Berna. Inoltre, sempre secondo Röthlisberger, questa misura semplifica la collaborazione, migliora lo spirito di gruppo e può accelerare i processi. Marco Rupp, sindaco di Ittigen, è lieto che il proprio comune ospiti un gran numero di Uffici del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC). Ittigen ne è orgogliosa, sostiene il sindaco. Anche in futuro il comune intende gestire i rapporti con la Confederazione in modo non burocratico e fare tutto il possibile affinché quest’ultima si senta a proprio agio.

Link Consiglio Federale Svizzero.

Lascia un commento