Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Accordo tra Francia e Svizzera sulla ristrutturazione del complesso doganale Saint Louis – Basilea

Svizzera

Accordo franco – elvetico sulla ristrutturazione del complesso doganale Saint Louis – Basilea.

Berna, 31.03.2021 – Il 31 marzo 2021 Svizzera e Francia hanno firmato a Berna un accordo bilaterale per cofinanziare i lavori di ristrutturazione della dogana sull’autostrada fra Saint Louis – Francia e Basilea. Obiettivo: migliorare la viabilità del collegamento autostradale internazionale e la sicurezza viaria nell’area.

Il rifacimento del complesso doganale sull’autostrada francese A35 tra Saint Louis e Basilea prevede, in particolare, il rinnovo delle corsie esistenti e la realizzazione di un parcheggio dotato di 81 posti per veicoli pesanti impegnati in operazioni di sdoganamento, un’area di sosta per i mezzi vuoti o in transito e un collegamento pedonale tra gli edifici e la zona TIR. È previsto anche il risanamento delle odierne barriere antirumore per una maggiore tutela dei residenti.

Gli interventi, che andranno a completare le opere realizzate nel 2019, puntano a fluidificare la circolazione transfrontaliera sull’autostrada: diminuiranno i tempi di attesa per i camionisti prima della dogana, con benefici indiretti anche per la qualità dell’aria grazie alla riduzione delle code. Aumenterà inoltre la sicurezza stradale nell’area e lungo gli accessi.

L’Ufficio federale delle strade investirà 3,5 milioni di euro, pari alla metà dei costi dell’opera, collocata interamente in territorio francese. I lavori, suddivisi in tre fasi, si concluderanno nel 2022.

L’iniziativa dei due Paesi è un ulteriore esempio della proficua e stretta collaborazione sperimentata a livello transfrontaliero. La cooperazione di vicinato, volta a risolvere problematiche comuni e realizzare progetti oltre i confini nazionali, è parte integrante della politica regionale della Confederazione e riveste particolare importanza nelle sue relazioni con gli Stati confinanti.