Cultura, arte, economia, scienza, ambiente, religione, sport, salute

Economia e lavoro

Il presidente del Gruppo della Banca mondiale in visita in Svizzera

mappa Svizzera Google Maps

Il presidente del Gruppo della Banca mondiale in visita in Svizzera.

In occasione del 30° anniversario dell’adesione della Svizzera alla Banca mondiale, il 17 maggio il consigliere federale Guy Parmelin e il presidente della Banca nazionale Thomas Jordan hanno accolto il presidente del Gruppo della Banca mondiale David Malpass.

Durante l’incontro si è discusso della guerra in Ucraina e delle sue pesanti ripercussioni a livello economico e sociale. La Banca mondiale svolge un ruolo importante nel sostenere i Paesi in via di sviluppo, che si ritrovano ad affrontare diverse e difficili sfide: alla pandemia si sommano infatti la minaccia di una crisi alimentare, l’aumento del debito, una crescente fragilità e i cambiamenti climatici.

Il consigliere federale Guy Parmelin ha espresso grande preoccupazione per gli effetti della guerra in Ucraina, sottolineando l’importanza di poter contare su un sistema multilaterale forte ed efficiente in caso di crisi. Inoltre, ha ribadito il sostegno della Svizzera alla rapida reazione del Gruppo della Banca mondiale. Da parte sua, il presidente Malpass ha lodato la collaborazione della Svizzera, il suo atteggiamento costruttivo e il suo impegno di lunga data.

La Svizzera è membro del Gruppo della Banca mondiale dal 1992. Esattamente 30 anni fa con un referendum il popolo svizzero ha approvato l’adesione del nostro Paese alle istituzioni di Bretton-Woods, ovvero la Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale. Da allora la Svizzera dirige un gruppo di voto e grazie alla sua rappresentanza negli organi direttivi di queste istituzioni partecipa all’elaborazione di strategie e programmi.

Credits immagine: mappa della Svizzera, cortesia Google Maps.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: